Sostieni Eng2ita!

Stiamo raccogliendo fondi per il rinnovo del dominio .net.
Con il tuo aiuto, Eng2ita può raggiungere questo obiettivo!

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

25/04/2024, 05:26

Login with username, password and session length
5 Visitatori, 0 Utenti

Autore Topic: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?  (Letto 9954 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline miki64

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 585
  • Karma: 36
Scusate il problema stupido, ragazzi, ma ci sto impazzendo da una settimana!   :BangHead:

Finora il mio Win XP non si era mai bloccato, mai un crash di sistema.
Adesso, però, ogni tanto ... POF.... si spegne improvvisamente!
Sicuramente è un problema hardware (scheda madre? temperatura processore?
Strano perché ho il gruppo di continuità...).

Però al riavvio non mi parte lo scandisk, come io mi aspetterei!

Ho cercato la soluzione per ripristinare lo scandisk all'avvio, ma invano...
Windows XP non lo prevede?
Possibile?
Perché su altri p.c. che utilizzo (ad esempio, al lavoro) dopo una chiusura irregolare parte regolarmente lo scandisk?

Ho provato anche a digitare in Start / Esegui... un comando (fsutil dirty set c:) che dovrebbe abilitarmi lo scandisk automatico all'avvio in caso di spegnimento forzato... ma invano!

Al riavvio di Windows non vi è alcuno scandisk....  ::)

Mi date una mano? Grazie.  ;)

Offline dkdk_it

  • The BOSS!
  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2.779
  • Karma: 64594
  • Finis coronat opus
    • ENG2ITA
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #1 il: 13/12/2006, 23:03 »
Prova a controllare se hai questa impostazione nel registro di sistema: avvia regedit e portati sulla chiave HKey_Local_Machine\System\CurrentControlSet quindi Control\Session Manager. Individua la voce "BootExecute" e controlla che non sia impostata con un valore analogo a questo:
autocheck autochk /k:X *
dove al posto della X la lettera del disco o partizione interessata.

Considera, per esempio, che questa impostazione "autocheck autochk /k:C *" disabilita per qualsiasi tipo di avvio lo scandisk sul drive con la lettera C.

Offline miki64

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 585
  • Karma: 36
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #2 il: 13/12/2006, 23:15 »
Ecco cosa ho io....


Insomma, ora cosa dovrei fare per abilitare lo scandisk su tutte le mie partizioni?  ???

Grazie della risposta.

Offline dkdk_it

  • The BOSS!
  • Amministratore
  • *****
  • Post: 2.779
  • Karma: 64594
  • Finis coronat opus
    • ENG2ITA
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #3 il: 13/12/2006, 23:31 »
Mi spiace ma per adesso non mi viene in mente nulla... quella chiave di sistema è l'unica cosa che mi è balzata in mente, ricordando un problema avuto in passato con il mio PC.

Offline serassone

  • Update Researcher
  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 2.007
  • Karma: 140
  • Sometimes a BSOD is good!
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #4 il: 14/12/2006, 00:09 »
Ho notato che non sempre parte lo scandisk dopo uno spegnimento improvviso, e se Windows ti funziona non mi preoccuperei eccessivamente: comunque ogni quanto ti capita?
Per precauzione farei un'immagine di sistema il più frequentemente possibile, poi cercherei di risolvere il problema hardware: lo spegnimento improvviso dovrebbe essere causato o da surriscaldamento del processore o da malfunzionamento dell'alimentatore (possono esservi altre cause ma queste sono le più probabili). Se hai tempo (magari nelle feste) apri il case e verifica che non si sia accumulata troppa polvere nel dissipatore, controlla anche che la ventola giri correttamente e che comunque non sia frenata: nel caso smontala e vedi se nel retro (in genere sotto un bollino adesivo) è visibile l'alberino, poi facci cadere qualche goccia di olio finissimo (olio da macchine da cucire o per bronzine) e richiudi con un altro adesivo. Se per caso il problema persiste prova a cambiare l'alimentatore (e se possibile prendilo di marca! È un componente che a torto si tende a trascurare).


Postato il: 13/12/2006, 23:46
Aggiungo che ho controllato nel mio registro e il valore di BootExecute è uguale al tuo... dovrebbe essere normale, credo.
Mal che vada lo puoi sempre fare a mano come ho scritto nel post nell'altra sezione: apri il prompt digita chkdsk c: /f /r poi dai invio, alla successiva domanda di fare il controllo al prossimo riavvio digita s e dai nuovamente invio, poi riavvii e il disco viene controllato, anzi, col parametro /r viene fatto un controllo approfondito (più completo che con il solo parametro /f come avverrebbe automaticamente).


Postato il: 13/12/2006, 23:53
Infine ho fatto una ricerca su internet e ho trovato conferma: con NTFS il file system è più robusto rispetto al vecchio FAT32 e lo scandisk parte solo in presenza di errori gravi, quindi può capitare che anche se il sistema si spegne improvvisamente lo scandisk non parte.
Guarda, un paio di mesetti fa ho avuto io problemi al dissipatore, ne avevo uno grosso della Zalman silenziosissimo ma pesante (quasi 1 Kg!) che a lungo andare mi deve avere leggermente deformato la scheda madre, il sistema si spegneva di colpo a causa del surriscaldamento e scandisk non è mai partito (mi sarà capitato 2-3 volte nel giro di pochi giorni). Posso assicurarti che dopo aver risolto il problema hardware il pc non si è più spento improvvisamente e Windows non pare aver patito danni, non ho riscontrato anomalie.

Offline miki64

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 585
  • Karma: 36
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #5 il: 14/12/2006, 09:34 »
Grazie, ragazzi, grazie davvero!  :)
Vi aggiornerò in caso di novità!  ;)

Offline ripper

  • *
  • Post: 2
  • Karma: 0
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #6 il: 30/12/2006, 12:36 »
a me invece succede che quando accendo il computer mi fa lo scansdisk su un disco ogni volta..come faccio a disabilitarli?

Offline miki64

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 585
  • Karma: 36
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #7 il: 30/12/2006, 12:47 »
Sistema operativo/i?
File System?
La sessione precedente si è chiusa regolarmente?

Nel mio caso Serassone ci ha azzeccato:
Citazione
Infine ho fatto una ricerca su internet e ho trovato conferma: con NTFS il file system è più robusto rispetto al vecchio FAT32 e lo scandisk parte solo in presenza di errori gravi, quindi può capitare che anche se il sistema si spegne improvvisamente lo scandisk non parte.
Sul portatile usato di un mio amico (XP con FAT 32) i riavvii con scandisk sono più frequenti dopo spegnimenti improvvisi (leggasi fine carica batteria).

Offline serassone

  • Update Researcher
  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 2.007
  • Karma: 140
  • Sometimes a BSOD is good!
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #8 il: 30/12/2006, 17:52 »
miki, ti consiglio di convertire il portatile del tuo amico in NTFS; ecco una guida completa su come fare (il consiglio è ovviamente rivolto a tutti):
"Il file system NTFS, nato con Windows NT ed evolutosi fino alla versione utilizzata in XP, ha fondamentali vantaggi in termini di affidabilità, sicurezza, efficienza ed espandibilità. Mentre con FAT32 chiunque abbia accesso al vostro PC ha anche completo accesso a tutti i dati, con NTFS si applicano le protezioni e il controllo degli accessi basati sui privilegi di utenti e gruppi e sui diritti di accesso a file e directory (e in generale a tutte le risorse condivise) per ogni utente. Dal punto di vista dell’affidabilità, NTFS è molto più resistente agli errori rispetto a FAT32; tra l’altro mantiene una registrazione (log) delle attività che serve a riparare errori di file system in caso di crash del sistema. Inoltre NTFS rimappa dinamicamente i cluster contenenti settori difettosi, che vengono marcati per non essere più usati. FAT32 è molto più vulnerabile a errori di disco. Anche la gestione dello spazio è più efficiente in NTFS che in FAT32. In Windows XP la massima partizione creata con FAT32 è di 32 GB, contro 16 TB (terabyte, 1024 GB) a disposizione di un volume NTFS. Se tutto questo non bastasse, aggiungiamo che funzionalità importanti come la compressione, la cifratura e la Gestione quote (assegnazione dello spazio massimo di disco utilizzabile dagli utenti e relativo monitoraggio) sono supportate solo con NTFS. Se a questo punto vi ritrovate con un'installazione XP che utilizza FAT32, vi chiederete se è possibile trasformare queste partizioni in NTFS. La risposta è positiva, ma con alcune considerazioni sulla qualità del risultato. Per convertire una partizione FAT32 in NTFS basta aprire una finestra prompt (Start, Esegui, cmd) e digitare convert x: /fs:ntfs (dove x è la lettera del drive da convertire). Se la partizione non è in uso verrà convertita subito; se è in uso, come la partizione di sistema o di avvio, verrà programmata la conversione dopo il riavvio (preceduta da una verifica con chkdsk). Eseguita in questo modo, la conversione è poco efficiente, perché creerà una MFT (Master File Table, l’indice ai file e directory) frammentata, con degrado delle prestazioni. Per eseguire una conversione efficiente da FAT32 a NTFS è disponibile l’opzione /cvtarea dell’utility Convert, in modo da destinare uno spazio contiguo alla MFT. La procedura completa è la seguente: 1) deframmentare la partizione FAT32 da convertire; 2) calcolare le dimensioni della MFT da creare (il default è il 12,5% dello spazio della partizione); 3) usare il comando fsutil per creare nella directory principale della partizione (es. C:\) un file segnaposto dove verrà collocata la MFT; se ad esempio la partizione è di 20 GB (2,5 GB da destinare alla MFT), il comando sarà fsutil file createnew c:\fileprova.txt 2500000000 (usando l’opportuna lettera del disco e un nome di file arbitrario); 4) eseguire la conversione con il comando convert c: /fs:ntfs /cvtarea:fileprova.txt (usare la lettera del drive e il nome di file appropriati). A patto di seguire questa procedura, la partizione convertita sarà equivalente a una partizione NTFS creata in fase di installazione. Anche gli attributi di sicurezza e i permessi di accesso a file e directory vengono creati automaticamente, il che non avveniva con l’analoga utility di conversione di Windows 2000." (Tratto da un articolo di Giorgio Gobbi pubblicato sulla rivista PCOpen di marzo 2003).

Offline miki64

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 585
  • Karma: 36
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #9 il: 30/12/2006, 22:34 »
Ti ringrazio di cuore, Serassone.
Non mancherò di mettere in pratica questi consigli, appena il tempo me lo permetterà (anche se - onestamente - sono un po' troppo tecnici per le mie capacità....  :-[ ).

In ogni caso, il tuo post è utilissimo per tutti!

 :)

Offline serassone

  • Update Researcher
  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 2.007
  • Karma: 140
  • Sometimes a BSOD is good!
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #10 il: 30/12/2006, 23:37 »
Non è difficile, vedrai che ci riesci. Se vuoi ti aiuto io, dimmi quanto è grande l'unità C: del portatile (e l'eventuale D:) che faccio i calcoli e ti dico cosa scrivere al prompt.
Recentemente ho dovuto spianare un portatile Acer che si era impallato, temo principalmente a causa della fragilità del FAT32; Acer preinstalla Windows con questo file system, ovviamente anche i cd di ripristino caricano Windows su FAT32, ed è bene convertire almeno l'unità di sistema.
Consiglio per tutti: non installate XP con FAT32, scegliete sempre NTFS.

Offline miki64

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 585
  • Karma: 36
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #11 il: 31/12/2006, 10:43 »
Grazie della disponibilità, Serassone.
In realtà, l'ACER del mio amico ha proprio 20 GB... quindi quanto mi hai postato prima è utilissimo!
Non so, però, se egli terrà il suo portatile.
Al limite, ti aggiornerò in PM, per non rendere questo topic troppo "noioso".

Offline serassone

  • Update Researcher
  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 2.007
  • Karma: 140
  • Sometimes a BSOD is good!
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #12 il: 31/12/2006, 15:00 »
Ok per i MP, te lo stavo per proporre, visto che si va sul personale.  ;)
Ci avrei giurato che si trattava di un Acer...  ;D
Auguri di Buon Anno a te e a tutti, già che ci sono!
« Ultima modifica: 31/12/2006, 15:01 da serassone »

Offline Davy Bartoloni

  • *
  • Post: 18
  • Karma: 0
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #13 il: 03/01/2007, 10:36 »
Cmq, a parte le soluzioni "per rattoppare" come forzare il CHKDSK , e altro, non sarebbe meglio evitare i riavvi?

in ogni caso il CHKDSK togliendo corrente al pc NON deve partire....

solo se lo status del disco risulta umhh.. aveva un nome... tipo "SPORCO" dirty? bohh. in ogni caso questo settaggio del disco viene fatto, quando il pc si riavvia o si spegne durante la scrittura di un FILE (quindi se il pc sta' solo leggendo.. nessun CHKDSK al riavvio)

disabilita il riavvio rapido (nelle proprieta' di sistema, avio e ripristino mi sembra) in questa maniera, se il problema e' legato ad una scheda PCI o AGP o PCX, ti apparira' la schermata blu, relativa all'errore che fa riavviare la macchina)

se la schermata blu non appare e la macchina si riavvia in ogni caso, per prima cosa, testa se la cosa accade anche in modalita' provvisoria (se fosse un problema hardware dovrebbe accadere cmq)

se si riavvia anche in provvisoria, il prob e' quasi certamente dovuto all'alimentatore sottodimensionato (oppure gia' danneggiato), in questo caso, sconnetti i lettori cd e masterizzatori , in modo da alleggerire l'alim, e controlla se la cosa accade con meno frequenza...

se la cosa accade ancora, verifica i condensatori che raddrizzano le tensioni di alimentazione del processore (sono quelli grossi a fianco del socket), se risultano gonfi, o addirittura hanno perso del liquido, la m.b a meno che tu sia un trafficone in elettronica, e' da sostituire)

mi e' capitato in alcuni casi che i riavvi siano fatti dall' alim, per colpa di periferiche USB (prob una richiesta eccessiva di corrente sui 5V).. sconnettile tutte (se il modem e' un USB per fare le prove sacrrifica la connesisone internet)

se hai piu' di una ram installata nel sistema, in caso estremo, prova il pc, con una sola ram alla volta... (pero' in questo caso la schermata blu, doveva apparire)

ciauaz

Vuoi Partecipare con i progetti del centro ricerche? www.wcn.it !

Offline ripper

  • *
  • Post: 2
  • Karma: 0
Re: Scandisk al riavvio: perché con XP non c'è più?
« Risposta #14 il: 03/01/2007, 11:49 »
a me invece capita che a ogni riavvio mi fa il check del disco...eppure glielo ho gia fatto fare...come faccio a rimuoverlo? ???

 

Problemi con Live messenger

Aperto da Sataner

Risposte: 3
Visite: 2872
Ultimo post 27/09/2006, 21:47
da dkdk_it
Rimuovere WGA: Controllo Genuinità Windows

Aperto da kurtcobain86

Risposte: 13
Visite: 22472
Ultimo post 18/10/2007, 10:15
da kontini
Creative Media Player con WMP11

Aperto da BOB60

Risposte: 0
Visite: 1569
Ultimo post 08/01/2007, 12:36
da BOB60