Sostieni Eng2ita!

Stiamo raccogliendo fondi per il rinnovo del dominio .net.
Con il tuo aiuto, Eng2ita può raggiungere questo obiettivo!

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

24/02/2024, 10:46

Login with username, password and session length
10 Visitatori, 0 Utenti

Autore Topic: Presentazione di Windows 11  (Letto 742 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Max

  • (busy)
  • Amministratore
  • *****
  • Post: 1.229
  • Karma: 114
  • Per eventuali richieste utilizzare pagina Contatti
    • Eng2ita
Presentazione di Windows 11
« il: 24/06/2021, 20:20 »
Per chi si fosse perso l'evento Microsoft:
https://www.microsoft.com/en-us/windows/event

Peccato non si sia visto nulla riguardo il file manager.

Offline Singolarity

  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.095
  • Karma: -63593
Re:Presentazione di Windows 11
« Risposta #1 il: 26/06/2021, 01:24 »
Da quello che mi sono letto il problema maggiore sembrano i requisiti minimi....passi che sarà un windows solo per cpu 64bit...no problem perché sinceramente pc più vecchi del 2005/6 insomma difficili da trovare in uso "normale" ancora.....salvo qualche sinistrato come il sottoscritto ma su quel tipo di pc vado di linux o *BSD  :D :D :D anzi ora dovrei dire fork di chromium-os e android x86  ;) ....passi anche la scelta di insistere a voler usare gli account MS obbligatori che qualcuno trova scandaloso ma a quegli stessi gli domanderei se nei loro iphone o phone android li usino senza un account apple o google...mmm ne dubito...i puristi del linux mobile o di versioni AOSP senza google services sono assai pochini eheh  ;D ....passi anche la richiesta di sk video compatibili DX12 WDDM 2.x perché grosso modo parliamo di robe dal 2010 in poi....ma cacchio rendere indispensabile la presenza del chip TPM attivo non ha senso....anche perché parliamo di robe post 2013...ma non è detto che sia attivo o presente nemmeno in robe più recenti....in alcune piastre madri va aggiunto opzionale e per altro della stessa marca, non è tanto una questione di costi ma solo di un sistema che non trovo conforme....ma staremo a vedere quando uscirà per davvero....di certo se MS intende far sparire Win7 del tutto con Win11 come avrebbe dichiarato ...io mantengo i miei dubbi, secondo me uno che ha ancora una macchina con Win7 con tali requisiti per Win11 fa molto prima a passare a linux  :D :D :D

In generale dopo le presentazioni e qualche test in VM con la versione "sfuggita".....per la massa non lo trovo così male....anche se sa troppo da macos come look eheh ma forse è cosa voluta...altri invece lo hanno paragonato ad una copia del kde plasma....nei social sta già girando una meme con tale presa in giro eheh...ottima l'idea di poter eseguire apps android e linux in modo quasi natio con il WSL...anche se non ho capito se tale funzione sarà presente anche nelle edizioni home.....per il resto che dire...succederà come tutti i windows precedenti...appena uscito tutti contro....dopo un po' diverrà addomesticabile come i precedenti (con buona pace di MS)...e alla fine verrà usato bene o male che sia.

Offline Max

  • (busy)
  • Amministratore
  • *****
  • Post: 1.229
  • Karma: 114
  • Per eventuali richieste utilizzare pagina Contatti
    • Eng2ita
Re:Presentazione di Windows 11
« Risposta #2 il: 26/06/2021, 13:43 »
Inizialmente hanno presentato come requisito minimo la versione TPM 1.2, poi hanno dovuto correggere la pagina dei requisiti per Windows 11 mettendoci proprio TPM 2.0, immagino avrà sorpreso pure gli addetti ai lavori: https://docs.microsoft.com/it-IT/windows/whats-new/windows-11-requirements

Inoltre le CPU Intel di sesta o settima generazione risultano non supportate (fino a questo momento):
https://docs.microsoft.com/it-IT/windows-hardware/design/minimum/supported/windows-11-supported-intel-processors

Nell'elenco delle funzionalità rimosse c'è anche la possibilità di spostare la barra delle applicazioni:
https://www.microsoft.com/it-IT/windows/windows-11-specifications#primaryR4

Fra l'altro a destra è di una comodità inaudita, essendo più a portata di mouse...

Offline Singolarity

  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.095
  • Karma: -63593
Re:Presentazione di Windows 11
« Risposta #3 il: 28/06/2021, 23:57 »
Con la scelta del TPM 2 e la esclusione delle intel 6a e 7a già mi vedo tutti passare a linux per davvero altro che Win11....insomma se uno ha un pc più vecchio di 4 anni è spacciato!!!! Davvero una pensata geniale per invogliare la gente a passarci ahahah....per altro l'obbligo del TPM implica di rimando anche obbligo della UEFI attiva con secure boot che infatti sono divenuti indispensabili...quindi niente più boot legacy/CSM......altre news che ho letto sembra che uscirà a fine novembre e che a differenza di Win10 ogni anno avrà una sola build nuova e non due (speriamo succeda anche in Win10)......beh se non altro Win10 resterà fino al 2025.....questi si che sono metodi "gentili" per imporre qualcosa....se linux non aumenta ora il suo uso come desktop consumers credo che non lo farà mai più.....o MS corregge il tiro o questa volta si tira davvero la zappa sui piedi da sola.

Offline Singolarity

  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.095
  • Karma: -63593
Re:Presentazione di Windows 11
« Risposta #4 il: 30/06/2021, 01:10 »
Sembra che la versione Win11 insider preview (ossia quella beta per sviluppatori) si installi anche senza TPM e senza il controllo della cpu....c'è chi ha cercato di capire come ed ha trovato nel registro qualcosa di interessante...key particolari già pubblicate in rete da attivare.....ma non è detto che quando MS decida di far uscire la RTM finale tali "key di registro bypass" siano ancora attive.....MS avrebbe sostenuto che è interessata a verificare installazione di Win11 anche in situazioni di assenza del TPM e con cpu anche più datate...forse qualche ripensamento è in corso????

EDIT: altri hanno scoperto che sostituendo un file di setup di Win10 con quello di Win11 l'installazione di Win11 procede in modo regolare anche senza i requisiti minimi su TPM e limite cpu. Il file in questione è legato solo al setup e quindi non crea nessun problema al Win11 una volta montato. Resta sempre valido che parliamo ancora di una preview beta e sarebbe meglio attendere qualcosa di più vicino alla RTM prima di cantar vittoria.

Infine in una nota recente di MS visto il malcontento che sta montando anche nella community ufficiale nei riguardi dei requisiti minimi di Win11 pare che MS sia disposta a concedere qualche deroga, in particolare per le edizioni home potrebbe eliminare la richiesta TPM e autorizzare anche l'uso con cpu intel 6a e 7a serie e Ryzen 1000. Purtroppo MS dichiara anche che la scelta così stringente dei requisiti è dovuto alla sicurezza che negli ultimi tempi con i bug Spectre e Meltdown ha visto sempre più problematiche le cpu stesse e molti di tali bugs sono stati corretti solo nelle ultime versioni proposte...così nell'ambito business questa volta si vuole mantenere il massimo della sicurezza, ma appunto in quello domestico potrebbe avere meno senso una restrizione così limitante.
« Ultima modifica: 10/07/2021, 19:12 da Singolarity »

Offline Singolarity

  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.095
  • Karma: -63593
Re:Presentazione di Windows 11
« Risposta #5 il: 04/09/2021, 21:33 »
Di nuovo sui requisiti minimi, MS sembra non voler cedere sulla questione TPM 2.0 e UEFI, che reputa requisiti ormai inderogabili, per le cpu purtroppo le Ryzen di prima versione non hanno passato il test, per quanto riguarda le intel di 7a generazione MS avrebbe concesso il loro uso solo ad alcuni modelli: tutti quelli X e HQ (che poi non sono proprio tanti).
MS però ha fatto sapere che non vuole "blindare" win11, ed avrebbe ammesso che l'installazione pulita e quindi da zero di Win11 sarà consentita su qualsiasi tipo di hardware che almeno rispetti come requisiti cpu dualcore 64bit (vi ricordo che Win11 esisterà solamente a 64bit), 4Gb di ram, 64Gb di hdd e sk video WDDM2 DX12. Ma in tale contesto potrebbe scegliere di bloccare il windows update sia per i fix di sicurezza che per gli aggiornamenti drivers.
Secondo molti MS non lo farebbe visto che questo significherebbe creare una vastità di pc che potenzialmente resterebbero vulnerabili e il problema maggiore non è motivato da quei virus che si fregano nostri dati criptandoli (ransomware) bensì da quelli che generano reti di pc zombie e che possono poi essere usati per altri attacchi massicci ad altri server. Se però tutto questo fosse vero, di sicuro potrebbero crearsi dei sistemi alternativi a windows update per poter aggiornare Win11 ugualmente, MS avrebbe in effetti dichiarato che non bloccherà in questi gli update lanciati manualmente.
Restiamo in attesa di vedere altri sviluppi, nel frattempo si è saputo che forse ci si sta dirigendo sempre più verso la RTM finale, di sicuro si è ormai a tiro, mancherebbe molto poco visto che pare che l'uscita ufficiale di Win11 sarà per il 5 ottobre.
Altre news...purtroppo una delle funzioni più attese, ossia quella di poter eseguire nativamente apps android tramite il WSL2 pare sia stata rimandata di qualche mese a dopo il lancio, quindi Win11 appena uscirà non avrà questa funzionalità, però sul MS Store alcuni devel hanno notato il nome di una apps particolare che ricorda appunto tale funzionalità, quindi forse sarà aggiunta tramite windows update e poi con il download del resto tramite ms store, alla fine le apps android verranno montate su Win11 però attraverso lo store di amazon.
« Ultima modifica: 04/09/2021, 21:50 da Singolarity »

Offline Singolarity

  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.095
  • Karma: -63593
Re:Presentazione di Windows 11
« Risposta #6 il: 14/09/2021, 22:44 »
Un utente è riuscito a montare Win11 Home anche senza connessione internet e con account locale (vi ricordo che MS ha scelto solo per la Home di Win11 come requisiti obbligatori proprio la rete e l'account MS e la disconnessione della rete questa volta non funziona), in pratica è bastato riuscire ad accedere al prompt dei comandi nel momento della richiesta del tipo di rete, a quel punto con un comando taskkill viene killata la OOBE che richiede proprio il tipo di rete e dopo di che la stessa OOBE torna a chiedere l'account locale e termina il resto dell'installazione.
L'unica diversità sembra che al primo riavvio manchino alcune apps ma appena viene risettata la rete manualmente vengono tutte scaricate in modo corretto ed alla fine si ha un normale Win11 Home con account locale. L'unica sarebbe per MS il blocco della richiesta terminale, strano che non lo abbia fatto, ma fa ancora in tempo per la RTM.
« Ultima modifica: 14/09/2021, 22:48 da Singolarity »

Offline Singolarity

  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.095
  • Karma: -63593
Re:Presentazione di Windows 11
« Risposta #7 il: 24/09/2021, 18:05 »
Altre news un po' brutte, sembra che MS voglia imporre il TPM 2 anche in caso di esecuzione virtualizzata di Win11, molte case note di virtual machine avevano già aggiunto sistemi di condivisione I/O del TPM se presente (passthrough driver) o addirittura emulato (vmware, parallels, hyper-v, qemu), l'unico che non ha ancora fatto nulla a riguardo purtroppo è proprio virtualbox il quale correrà ovviamente ai ripari con una futura versione.
Siamo ormai agli sgoccioli per una RTM, pochi giorni fa si è passati dalla versione beta a quella release preview, in pratica una RC o RS, la versione esatta è 22000.194. questa versione dev ancora scadrà il 31 ottobre, si vocifera che tale build possa essere proprio la RTM del 5 ottobre. Anche questa RS può essere ancora installata ovunque senza problemi usando le medesime "tecniche" della beta ma se avete la beta già montata occorre un reinstall da zero.
Infine il 5 ottobre non sarà solo il giorno del lancio di Windows11 ma anche quella del lancio del nuovo Office 2021, altra versione sicuramente solo C2R come era per il precedente Office 2019.
« Ultima modifica: 24/09/2021, 18:12 da Singolarity »

Offline Singolarity

  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.095
  • Karma: -63593
Re:Presentazione di Windows 11
« Risposta #8 il: 07/10/2021, 22:47 »
Come confermato la RTM era proprio la build 22000.194, MS avrebbe reso disponibile persino in modo ufficiale un bypass TPM2 e CPU non conformi via chiave del registro da modificare e aggiungere per poter effettuare upgrade da Win10 a Win11 appunto anche in quei pc in cui i requisiti minimi del TPM 2 e limite CPU non siano rispettati, ma non si sa ancora se in tale caso MS bloccherà o meno gli update automatici successivi. Idem se il Win11 venisse montato da sistema pulito su un pc non rispondente ai requisiti minimi, in tale caso non serve nessun bypass ma ancora una volta non si sa se MS lo considererà come supporto mancato e quindi niente update successivi automatici. Io al momento l'ho montata (la versione finale non le beta/dev/rs) su una VM proprio da sistema pulito su un pc che non ha i requisiti minimi indicati del TPM e CPU, per il momento li ha fatti i vari update automatici...vedremo i prossimi mesi.
Purtroppo sono già stati segnalati alcuni bugs, il più brutto colpirebbe gli amd ryzen, in questi Win11 gira molto più lento a causa di una gestione errata delle L3 della cpu, MS già al corrente correggerà il problema con prossimi fix. Altri bugs segnalati in particolare durante upgrade da Win10 sembra che non tutto vada in porto nemmeno in caso di requisiti rispettati al 100%, ad alcuni da errori BSoD (probabile drivers ancora non conformi bene), ad altri viene segnalato che il pc nonostante rispetti i requisiti (confermati dalla apps di MS) non parte l'upgrade proprio per mancanza di requisiti minimi....in altri casi ancora l'upgrade crea un problema con la taskbar nuova di Win11 e quella vecchia di Win10 facendo restare la vecchia taskbar ma non più funzionante per niente. MS in tali casi per il momento consiglia un ritorno a Win10 e nel frattempo sta già investigando.

Offline Singolarity

  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.095
  • Karma: -63593
Re:Presentazione di Windows 11
« Risposta #9 il: 13/10/2021, 11:33 »
Altre news su Win11....corretto il problema con le cpu AMD e anche altri bugs fix importanti proprio con il primo patch day per Win11 di ottobre che appunto porta alla versione 22000.258.
Purtroppo il bypass ufficiale di MS sembra che non faccia un bypass completo del TPM ma solo per il TPM 2, in pratica anche con tale bypass è sempre richiesto almeno la presenza del vecchio TPM 1.2, con altri bypass invece non ufficiali viene completamente saltato. Da sottolineare che la presenza del TPM 1.2 dovrebbe essere garantita da qualsiasi pc dal 2010 (nonostante la prima versione risalga al 2006) fino al 2017 data di "uscita" del TPM 2 (solamente nel 2018 intel lo rese open), ma non sempre presente o attivo di default.
Per saperlo in modo esatto da Win7 in su lanciate da Esegui "TPM.msc" e da questa finestra troverete se è presente e quale versione avete. Se vi compare la scritta "impossibile trovare TPM compatibile" non significa che non sia presente per niente, potrebbe esserci ma disattivato da bios/uefi, quindi basta accendere a quello per attivarlo e rifare la verifica.
Segnalo però che la mancanza totale del TPM può creare problemi anche con altri software professionali recenti che appunto ne richiedono la presenza per motivi di licenza e sicurezza, tipo proprio i recenti Office, software adobe, autodesk, corel..ecc..
« Ultima modifica: 13/10/2021, 12:21 da Singolarity »

Offline Singolarity

  • Eng2ita Staff
  • ***
  • Post: 1.095
  • Karma: -63593
Re:Presentazione di Windows 11
« Risposta #10 il: 26/12/2021, 22:43 »
MS alla fine con il suo bypass ha deciso di permettere l'installazione anche senza TPM del tutto, con qualsiasi cpu 64bit (anche single core) e con anche meno di 4Gb di ram (anche se sinceramente non ne consiglierei l'installazione con solo 1Gb ram ma almeno più di 2Gb sono d'obbligo), idem per i limiti dei 64Gb dello storage.
Attualmente l'ultima versione 22000.376 crea qualche problema di prestazioni in decremento in caso di sistema montato sui recenti ssd nvme che ormai purtroppo sono quelli più usati.

 

Windows Vista Supermarket Edition

Aperto da serassone

Risposte: 21
Visite: 11807
Ultimo post 31/08/2007, 15:13
da viking
Windows Vista VS WinXP SP2 e WinXP Vista Style

Aperto da e.fabryx

Risposte: 22
Visite: 15255
Ultimo post 24/12/2007, 11:50
da mf3imp
Software OEM: Rimborso del costo di Windows Preinstallato

Aperto da softinformatica

Risposte: 2
Visite: 2319
Ultimo post 14/01/2008, 14:22
da softinformatica